Brioche con lo zucchero su pietra refrattaria

Brioche con lo zucchero su pietra refrattaria

Un’idea per colazioni e merende golose? La ricetta delle Brioche con lo zucchero, cotte sulla pietra refrattaria.

Qui da noi non c’è bambino che non abbia portato a scuola questi morbidissimi panini al latte e mangiati durante la ricreazione. Era uno spargimento di zucchero assicurato! Nella loro semplicità, sono davvero buonissime. Senza dubbio migliori di tante merende confezionate.

ricetta brioche treccine con lo zucchero sicilianeSi possono realizzare di varie forme: come le tradizionali brioche con il tuppo, treccine o panini rotondi. Sono tutte facilissime da fare e in poche ore potrete anche voi sfornare le brioche con lo zucchero.

Come tante altre preparazioni tipiche, anche queste brioche vengono fatte con lo strutto: questo conferisce all’impasto maggiore morbidezza, ma è possibile sostituirlo con il burro o con l’olio di semi.

Con questa ricetta realizzeremo 9 brioche con lo zucchero e ci aiuterà la pietra refrattaria a mantenere la morbidezza e a cuocerle in modo perfetto.

Ti piacerebbe acquistare la pietra refrattaria ma non sai quale scegliere? Allora guarda tra le recensioni. Troverai sicuramente quella che fa al caso tuo.brioche con lo zucchero cotte su pietra refrattaria

Ingredienti

  • Farina 00/0 forte 500 gr
  • Latte 300 gr
  • Zucchero 80 gr
  • Lievito di birra fresco 10 gr (LdB secco 4 gr)
  • Miele un cucchiaio
  • Sale 6 gr
  • Strutto o Burro 60 gr (Olio di semi 40 gr)

Per la finitura

  • Latte q.b.
  • Acqua q.b.
  • Zucchero q.b.

Procedimento

Se avete il Bimby inserite il latte, il lievito sbriciolato, lo zucchero, il miele e azionate 30 secondi a velocità 4; aggiungete la farina, lo strutto, il sale e impastate 3 minuti a velocità Spiga.

Se avete la planetaria mettete nella ciotola la farina, il lievito spezzettato, lo zucchero, il miele e azionate a velocità bassa. Versate pian piano il latte e continuate fin quando l’impasto sembrerà più incordato. Aggiungete il sale e aumentate la velocità. Dopo qualche minuto mettete lo strutto morbido a tocchetti, o l’olio a filo. Aspettate che ogni parte venga assorbita prima di aggiungere la successiva. Continuate finché l’impasto non si staccherà dalle pareti, dal fondo della ciotola e si aggrapperà al gancio. Se la planetaria ha difficoltà ad incordare e surriscalda l’impasto fate una pausa di 5/10 minuti e raccoglietelo con una leccapentole dalle pareti. L’impasto sarà pronto quando il suo aspetto sarà liscio e omogeneo.

Ricomponete l’impasto, formando una palla, e trasferitelo in un contenitore imburrato con i bordi alti e dritti. Segnate il livello dell’impasto e il suo raddoppio e fate lievitare fino a quel punto. Al caldo, forno con la luce accesa, circa 2 ore.
lievitazione brioche

Formatura delle Brioche con lo zucchero

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato, fatelo scivolare sul piano di lavoro e staccate con un tarocco o un coltello ben affilato 9 pezzi da circa 100 gr: se volete realizzare le brioche con il tuppo una parte da 80 gr e l’altra, “il tuppo”, da 20 gr.

Entrambi i pezzi richiudeteli come un fagottino, capovolgeteli con la chiusura verso il basso, fateli ruotare tra le vostre mani e strisciare sul piano fino a che la superficie non sarà liscia. Schiacciate al centro con due dita la palla più grande, allargate leggermente e inserite il tuppo.

come fare le brioche con il tuppo

Se invece preferite la forma a treccina prendete il panetto e arrotolatelo su se stesso, poi con i palmi delle mani strofinate e create un cordoncino. Attorcigliate le due estremità, formando la treccina e pressate la chiusura.formatura treccine con lo zucchero

—> Guarda il video che ho realizzato su come fare le brioche con lo zucchero

Trasferite la brioche su uno o due fogli di carta forno, tagliati a misura della pietra refrattaria, e continuate in questo modo con il resto dell’impasto. Ricordate di distanziare le brioche tra di loro.

Coprite con la pellicola, fate attenzione che non entri aria, lasciate lievitare fin quasi al raddoppio del loro volume: un’ora e mezzo circa nel forno con la luce accesa.seconda lievitazione brioche con lo zucchero

Cottura delle Brioche con lo zucchero su pietra refrattaria

Tirate fuori le brioche dal forno, inserite la pietra refrattaria sulla griglia, a metà del forno, e fate scaldare bene a 180 gradi. Quando il forno sarà pronto, spennellate le brioche con del latte.

Spostate la carta forno sulla pala, fatela scivolare sulla pietra, e cuocete per circa 15 minuti. Dovranno essere chiare ai lati e in cima non troppo dorate per non perdere la loro morbidezza.cottura delle brioche sulla pietra refrattaria

Acquista la tua pietra refrattaria su Ooni.it

—> La pietra che sto usando e con cui cuocio alla perfezione pane, pizza e altri lievitati? La pietra refrattaria Ooni. Leggi la recensione della pietra refrattaria Ooni per scoprire tutte le sue caratteristiche.

.

Se non avete la  pietra refrattaria cuocete sulla teglia, a metà del forno, a 170 gradi per 20 minuti circa. Controllate la cottura, per non rischiare di bruciarle, poiché ogni forno cuoce in maniera differente.

Una volta sfornate lasciate raffreddare giusto qualche minuto per non bruciarvi e, ancora calde, spennellatele con l’acqua o latte, poi passatele su un piatto con dello zucchero semolato, facendolo aderire bene.coprire di zucchero le treccine

Ricoprite con lo zucchero solo le brioche che volete consumare subito o al massimo in giorno dopo. Se volete congelarle sarebbe meglio evitare e metterlo solo sul momento.

Adesso siete pronti per golosissime merende e spuntini.

Per rimanere sempre aggiornato e vedere contenuti esclusivi seguimi su Instagram.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *